calendario stampabile
degli appuntamenti di Marina Romea

In mountain bike

Itinerari in MTB fra pineta, mare e valli, alla scoperta della natura del Delta

Intorno a Marina Romea si sviluppa una fitta rete di itinerari piacevolissimi da percorrere in mountain bike, e a volte semplicemente con una bici un po' robusta, per esplorare la natura del Parco del Delta.

Ecco alcune proposte facili facili:


Visualizza Marina Romea in MTB in una mappa di dimensioni maggiori

La pineta costiera e il molo (itinerario azzurro)

Lungo tutta la pineta alle spalle della spiaggia corrono piste percorribili in mountain bike, ma anche semplicemente con una bici un po' robusta; potete partire a nord dallo stradello che porta al Boca Barranca, spostandovi nella pista più interna al secondo stradello (bagno Mercurio), e poi di nuovo più verso la spiaggia all'altezza dell'hotel Columbia. Una volta arrivati al campeggio, lo aggirate arrivando allo stradello dietro ai bagni, e infine, giunti a Porto Corsini, potete pedalare per i due chilometri abbondanti del molo nord, per respirare un po' di aria salmastra. Ritorno sulla strada, o di nuovo in pineta.

Intorno alla Pialassa Baiona (itinerario arancio)

L'itinerario è percorribile in entrambi i sensi, e, se all'altezza del Prato Barenicolo ci fosse un ponticello per superare un breve tratto di canale, costituirebbe un circuito completo. Partenza all'estremo Nord Est della Valle Baiona, raggiungibile da Viale delle Palme o da Viale degli Oleandri, per costeggiare il lato Est della pialassa sulla pista dietro ai padelloni. Giunti al molo di via dei Pioppi, il sentiero continua sugli argini, passando per la torretta di avvistamento, per ricongiungersi poi per un breve tratto alla pista ciclabile. Più avanti, si riesce nuovamente a inoltrarsi per i sentieri, girando intorno all'impianto di depurazione e alla pista-ippodromo. Sul lato meridionale della Baiona, si può esplorare il pettine di argini che si dipartono dal lato di via Baiona, addentrandosi in mezzo ai chiari popolati di aironi, Cavalieri d'Italia e fenicotteri (merita senz'altro una visita il Capanno Garibaldi). La strada bianca che costeggia la via Baiona a un certo punto termina, e bisogna percorrere un tratto di strada asfaltata, per poi scendere su un ponticello di ferro addentrandosi nella Pineta San Vitale. Qui il percorso costeggia la valle dal lato interno, dove l'acqua è più dolce e spesso si possono osservare i cigni selvatici. Si entra nella Pineta San Vitale, passando per la Cà Vecia, e si punta decisamente verso Nord, dove si chiude il tour della Baiona pedalando prima sull'argine fra la via delle Valli e la Baiona, poi, attraversata via delle Valli, sull'argine destro del Lamone.

Pineta San Vitale (itinerario verde)

È una variante dell'itinerario precedente; dalla via Baiona, si imbocca il sentiero che porta alla Cà Nova, attraversando la pineta e, più avanti, costeggiando canali e chiari occupati dalle canne.

Intorno a Punte Alberete (itinerario blu)

Questo itinerario può partire dal precedente, all'altezza dalla Cà Vecia nella Pineta San Vitale; si percorre la strada bianca fino alla Statale Romea e la si attraversa, dirigendosi verso il parcheggio di Punte Alberete; in alternativa, si può partire direttamente da qui. Pedalando lungo il sentiero, si gira intorno al parcheggio e si attraversa poi il canale, circumnavigando quindi tutta l'area protetta di Punte Alberete fino ad arrivare nuovamente sulla Statale Romea, dove, attraversata la statale prima della rotonda, ci si riallaccia alla chiusura del circuito della Valle Baiona, su Via delle Valli.

Casal Borsetti - Mandriole - Argine Reno - Casal Borsetti (itinerario giallo)

L'itinerario parte da Casal Borsetti, risalendo l'argine sinistro del Lamone. Poco prima della Statale Romea si inoltra nella Pineta San Vitale, per poi svoltare a sinistra, attraversando la Romea e puntando in direzione Mandriole. Si attraversa un primo canale e si gira verso nord, sempre pedalando su strada bianca, fino all'argine del Reno, e da qui si prosegue lungo l'argine destro del fiume (in questo punto, volendo, si potrebbe percorrere l'argine verso sinistra, arrivando a Sant'Alberto per poi prendere il traghetto e proseguire lungo le Valli di Comacchio). Giunti verso la foce del Reno, si ritorna verso sud, aggirando il poligono militare. Infine, si arriva sulla pista ciclabile del lungomare, e si torna al punto di partenza.


Ass. Pro loco Marina Romea - Viale Ferrara 7 - 48123 Marina Romea RA - P.Iva 01284340393 - C.F. 92028060397 - N. Rea Ra - 171135
PEC: marinaromea @ pec.it - E-mail: info @ prolocomarinaromea.it